CERCA NEL BLOG!

venerdì 16 gennaio 2015

La Teoria del Tutto

La vita del cosmologo Stephen Hawking così come raccontata dal romanzo scritto dalla moglie, cui il film è tratto. Visto in anteprima e meditato per un paio di giorni, posso dire che è senz'altro un buon film da vedere e che fa riflettere. Tralasciando i dettagli sulla figura di Stephen Hawking, di suo molto conosciuto e su cui si può approfondire parecchio su internet, il dettaglio che salta all'occhio di questo film è il suo portare in evidenza il lato umano della sua vita, lasciando ampio spazio alla sua vicenda e alla lotta con una malattia per cui la Medicina ufficiale aveva già dato speranze zero, non oltre i due anni. La caparbietà e la voglia di vivere sua, corroborata dalla ragazza che poi diventerà sua moglie, fa superare gli ostacoli che ognuno di noi riterrebbe umanamente insuperabile. Grandissima prova di interpretazione da parte degli attori, sopratutto di Eddie Redmayine che nei panni di una persona (tuttora vivente) quasi del tutto paralizzata ha saputo donare espressività e profondità alla figura di Stephen Hawking.

1 commento:

Giulietta94 ha detto...

Dalle recensioni che sto leggendo la voglia di vederlo sale sempre di più, e mi sa che questa domenica tocca a lui ^^
Speriamo non deluda.