CERCA NEL BLOG!

mercoledì 14 gennaio 2009

Varie ed eventuali....

Certo che siamo veramente un popolo addormentato! Una massa di islamici sequestra le piazze prospicenti due tra le più importanti chiese italiane, ci prega senza aver chiesto il permesso neanche al campanaro, chiudendo così una manifestazione certamente autorizzata, ma che portava avanti il simpatico messaggio di appoggiare Hamas senza alcuna critica al suo programma di distruzione di Israele, e nessuno alza la voce? Nessuno organizza una risposta? Tutto dimenticato? Certo, le notizie del giorno riguardano l'economia, la produzione industriale in calo, i rendimenti dei BOT ai minimi storici e quant'altro, ma se quando l'economia si sarà ripresa avrò il problema di dovermi svegliare con il canto dei Muezzim invece che con il canto del gallo un problema lo avro, o no? Brutta massa di ignavi che non siamo altro! Senza la vittoria a Poitiers, o a Vienna, senza la accanita resistenza dei popoli balcanici all'avanzata ottomana ci dovremmo rivolgere cinque volte al giorno verso La Mecca. Il benessere che abbiamo vissuto e che continuiamo a vivere, l'abbondanza di cibo ed energia, le libertà individuali politiche ed economiche, sono il frutto delle lotte di chi ci ha preceduto, dell'evoluzione del pensiero occidentale ed in particolare europeo, non del sincretismo imperante o della pia illusione di poter convivere con chi non accetta non dico il messaggio evangelico di fratellanza, ma neanche la Dichiarazione Universale dei Diritti dell'Uomo. Certo, non tutto il mondo islamico è così, ci sono isole di tolleranza e moderazione, ma sono isole, minoranze, e noi con la maggioranza dobbiamo vedercela. Per quanto sia sgradevole pensarlo, dobbiamo cominciare a capire che ci stanno circondando, e non hanno buone intenzioni.
 

Nessun commento: